Autorizzazioni allo scarico

Autorizzazioni allo scarico di acque reflue industriali e assimilate in pubblica fognatura ai sensi dell'art.124 del D.Lgs 152/2006 e s.m.i.. 10-12-2012 

Si informa che, in attuazione di quanto previsto dal Decreto del Presidente della Repubblica 7 Aprile 2010, n. 160  “Regolamento per la semplificazione ed il riordino della disciplina sullo Sportello Unico per le attività Produttive (SUAP)”, è  diventato obbligatorio per le imprese presentare le nuove domande, le volture, i rinnovi, le modifiche, le segnalazioni e le comunicazioni concernenti le attività ed i relativi elaborati tecnici e allegati esclusivamente in modalità telematica al SUAP (Sportello Unico Attività Produttive) competente per il territorio in cui si svolge l'attività. Il SUAP è attivo presso ogni Comune o in forma associata per gruppi di enti.

Il gestore del Servizio Idrico Integrato rimane competente per il rilascio del parere vincolante necessario allo svolgimento del procedimento istruttorio ma, ai sensi dell’art. 4 comma 2 del DPR 160/2010, il SUAP emanerà l’atto finale e lo trasmetterà in forma telematica al soggetto richiedente.

Pertanto, a partire dal 2 gennaio 2013, si invita a contattare il SUAP o il Comune sede dell’attività per le informazioni utili sull’argomento, ma la domanda di autorizzazione  e la documentazione necessaria deve, comunque, essere redatta secondo i modelli sottostanti.